2 In Blog Tour/ Eventi

Il fantastico italiano – BT Furioso – AAVV

il fantastico italiano

Il fantastico italiano. Oggi partecipiamo al blog tour di Furioso. L’ultimo canto, un libro scritto da Fabrizio Luisi, Pier Mauro Tamburini, Simone Laudiero e Carlo Bassetti e pubblicato da Mondadori. Prima di cominciare, vi lascio il banner dell’evento in modo che possiate recuperare le tappe delle altre bravissime blogger che vi hanno preso parte e farvi così un’idea più completa del libro.

il fantastico italiano

La trama.

Furioso. L’ultimo canto – Fabrizio Luisi, Pier Mauro Tamburini, Simone Laudiero, Carlo Bassetti

Il fantastico italiano

Sono passati ormai sessant’anni dagli avvenimenti raccontati da Ludovico Ariosto nell’ Orlando furioso : la guerra contro i saraceni è stata vinta e dalle piramidi al vallo di Adriano, dalle colonne d’Ercole a Gerusalemme, la cristianità domina incontrastata. Carlo Magno si è spento nell’abbraccio protettivo dei suoi fedeli paladini. Da allora, gli invincibili campioni regnano ognuno in una diversa provincia dell’impero. Finché un nuovo invasore arriva da sud: il misterioso re Marmadone con le sue armate di sanguinari infedeli. Sullo sfondo, poi, rivolte popolari e una serie di inspiegabili catastrofi affliggono i quattro angoli del mondo conosciuto, facendo presagire un’Apocalisse imminente che nessuno, tantomeno i virtuosi paladini di un tempo, sembra in grado di fronteggiare. Di Orlando, il più forte tra i guerrieri cristiani, si sono perse completamente le tracce, Astolfo non pensa ad altro che a tornare sulla Luna e Rinaldo, tra sontuose rievocazioni dei fasti passati e serate folli alla corte di Parigi, stenta a tenere insieme l’impero in pericolo. Forse è giunto il tempo che una nuova generazione di eroi si faccia avanti: Esme, popolana indomabile dai magnifici capelli rossi, oppure Brando, diciottenne dall’animo semplice che sogna la gloria sul campo di battaglia, o forse Calvano, cavaliere integerrimo chiuso in una vecchia armatura rossa di ruggine che ha come compagni di sorte una muffa parlante e un gigante? Furioso è un romanzo straordinario, che fin dalle prime righe trascina il lettore in un viaggio pieno di sorprese dove i protagonisti si muovono dall’Occidente alle vette dell’Imalaio, dal cuore di Parigi alle profondità del mare, agli antri più bui e terrificanti dell’inferno, e si imbattono in creature fantastiche e mostruose, oggetti magici e riti negromantici. Un rutilante succedersi di storie, personaggi, avvenimenti che non possono che soddisfare il lettore in cerca di meraviglia e divertimento. Un tentativo, ardito ma sincero, di attingere dalla tradizione della letteratura fantastica italiana per creare qualcosa di nuovo, originale ed estremamente attuale.


Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori,
le cortesie, l’audaci imprese io canto

Questi sono i primi due versi del celebre Orlando Furioso (citate sempre quando si studiano le figure retoriche perché la prima riga è il perfetto esempio di chiasmo).

Solitamente viene incasellato nel romanzo epico cavalleresco, ma ci avete mai pensato che in effetti è un esempio di fantasy antico? Eh già, anche noi in Italia abbiamo il nostro bel filone di letteratura fantastica (nel senso di fantasy).
Chissà come mai, il fantasy italiano viene sempre snobbato, considerato di seconda categoria, quando in realtà abbiamo un sacco di autori validissimi che scrivono fantasy stupendi.

Quindi facciamo un giretto tra i fantasy di casa nostra?

Uno sguardo al passato

Il fantastico italiano: Il segreto del Bosco Vecchio – Dino Buzzati

Il fantastico italiano

I boschi di Valle di Fondo hanno due nuovi padroni: il colonnello Procolo, un uomo che non sorride mai, e suo nipote Benvenuto, un orfano che vuole soltanto essere amato. Il colonnello, però, non conosce tenerezza, e la presenza di Benvenuto lo inquieta tanto da indurlo a desiderarne la morte. Ma né Matteo, vento gradasso, né il malvagio topo con cui Procolo si è alleato riusciranno a far del male al ragazzo, protetto dai Geni che abitano il bosco… Illustrazioni dell’autore.

“Il fantastico di Buzzati è reso con un linguaggio orizzontale, ingenuo, persino facile e a volte patetico o romantico meglio. Ci fa credere nell’incredibile perché i suoi segreti, le sue magiche coincidenze, le sue rivelanti metamorfosi, i suoi suscitanti sortilegi, sono un inverosimile che ci aiuta a esaurire il verosimile.
Claudio Toscani, Introduzione, Mondadori 1979”

Il fantastico italiano: Tutte le cosmicomiche – Italo Calvino

Il fantastico italiano

«Esplodere o implodere, questo è il problema.»

Tutte le storie di fantascienza scritte da Italo Calvino, da quelle comprese nelle Cosmicomiche e in Ti con zero a quelle sparse, riordinate per la prima volta secondo il progetto originario concepito dall’autore stesso.

«La cosmologia moderna, in confronto alla immaginazione degli antichi, è molto più astratta: concetti come “lo spazio quadrimensionale”, lo “spazio-tempo”, la “curvatura dello spazio” sfuggono a ogni visualizzazione. La scommessa di Italo Calvino è stata quella di far scaturire da questo universo invisibile e quasi impensabile delle storie capaci di evocare suggestioni elementari come i miti cosmogonici dei popoli dell’antichità. Gli antichi partivano dai miti per comprendere i fenomeni della terra e del cielo; lo scrittore contemporaneo prende spunto dalla scienza attuale per ritrovare il piacere di raccontare, e di pensare raccontando.» (Italo Calvino)

Il fantastico italiano: Le meraviglie del Duemila – Emilio Salgari

Il fantastico italiano

“Le meraviglie del Duemila”, scritto nel 1907, è uno dei romanzi pionieri della fantascienza, ma poco conosciuto.
Un inventore e un milionario utilizzano un farmaco sperimentale che sospende le funzioni vitali per viaggiare nel tempo in avanti di un secolo, dal 1903 al 2003, e poter così ammirare le meraviglie del futuro. Si ritrovano così in un tempo in cui ci sono macchine volanti, la televisione, i fax, treni sotterranei e velocissimi, città sottomarine e molte altre meraviglie tecnologiche, ma anche il terrorismo.


La letteratura fantastica è sempre stata ostracizzata, relegata ai margini e considerata di bassa lega, per lettori ingenui e per bambini. Ecco perché è così difficile trovare esempi al di fuori di quella che, appunto, viene considerata letteratura per bambini e ragazzi ed ecco perché ho deciso di fare solo questi esempi, senza includere Pinocchio di Collodi.

Sapete anche cosa penso degli snob intellettuali, vero? Ne abbiamo parlato tantissime volte perché ciclicamente vengono presi di mira i romanzi rosa, i romanzi fantasy, i romanzi del malimorté. Eh dai, su! Se la gente pensasse più alle proprie letture, vivremmo in un mondo bellissimo in cui non vengono maltrattati i congiuntivi!

Il presente

Quando mi capita di scrivere articoli in cui consiglio dei libri, inserisco sempre qualche fantasy italiano, nella speranza di riuscire a segnalarvi titoli interessanti. Perché sì. Ok, il fantasy deve piacere, ma decidere a priori che quello italiano vale poco è una cosa che mi fa impazzire.

Qualche titolo per voi!

Il fantastico italiano: Le cronache del Mondo Emerso – Licia Troisi

Il fantastico italiano

La speranza di pace di un intero mondo è legata al suo destino, ma Nihal della Torre di Salazar non l’avrebbe mai immaginato. Grandi occhi viola, orecchie appuntite, capelli blu e un’incredibile forza e agilità, Nihal sceglie di diventare un guerriero quando il feroce Tiranno e le sue armate di mostri e spiriti attaccano la Terra del Vento. Per salvare il Mondo Emerso dalla distruzione, Nihal affronterà legioni di agghiaccianti nemici, cavalieri su dorso di drago e i mille pericoli nella ricerca di un talismano dai poteri infiniti, ma dovrà ridurre al silenzio anche i fantasmi che tormentano la sua mente. Mentre la battaglia imperversa, sempre a un soffio dalla morte e a un passo dalla vittoria, Nihal potrà contare solo su due validi alleati: Sennar, il giovane mago alla ricerca del perduto Mondo Sommerso, e la sua infallibile spada di cristallo nero.

Questa trilogia è solo un esempio, perché Licia Troisi ha scritto tantissimo! L’ultimo libro suo è stato recensito da Giulia qualche settimana fa. Si intitola Poe: la Nocchiera del tempo. Vi lascio il link alla recensione.

Il fantastico italiano: Hyperversum – Cecilia Randall

Daniel ha una passione bruciante per un videogioco online, Hyperversum, che trasporta la sua fantasia nella storia. Dentro la realtà virtuale ha imparato a essere un perfetto uomo del Medioevo e conosce tutte le astuzie per superare ogni livello di gioco.
Una sera Daniel gioca con alcuni amici e, mentre vivono tutti insieme la loro avventura virtuale nel Medioevo, vengono sorpresi da una tempesta che li tramortisce: i ragazzi si ritrovano così in Fiandra, nel bel mezzo della guerra che vede contrapposte Francia e Inghilterra. Si aprono ora per loro una nuova vita, nuove strade, un nuovo amore…

Il fantastico italiano: Insertion – Grazia Cioce

“Il mio nome è Kimberly Spencer, sono una mutazione e non sono al sicuro.
La diversità è pericolosa, la diversità è una minaccia in questa città.
Io sono una minaccia.
Sono diversa.”

Kimberly Spencer è una psichiatra e vive in uno dei Nuovi ricostituiti Stati d’America, il Capitolo di New Lighthouse, il Nuovo Faro per il mondo.
In una società divisa tra human e mutazioni di tipo A o B, gli uni più veloci e gli altri più forti dei comuni esseri umani, Kimberly è un enigma per se stessa e per chi le è accanto, perché è una nuova mutazione. Un mistero si cela nel suo DNA e scorre nelle sue vene come un oscuro potere che può distruggere, ma anche salvare. In un viaggio fatto di scoperte e colpi di scena, Kimberly scoprirà che non tutto quello che è diverso è necessariamente negativo e che nel mondo c’è ancora spazio per la speranza: l’agente capo del SAM Uno, Aaron Smith, le insegnerà che il coraggio è, prima di tutto, accettazione di chi si è, con semplicità e naturalezza e che l’amore, senza riserve, è ancora possibile. Il suo migliore amico, Greg, le proverà che il coraggio è darsi completamente per il bene di chi si ama.
Molti misteri si insinuano nella sua vita: perché David, il suo ex compagno, ha ucciso suo padre e la perseguita? Cosa vuole la MMGI, l’organizzazione a favore delle Mutazioni, da lei? E, in questo scontro tra la Repubblica e l’MMGI, tra gli human e le mutazioni, con chi si schiererà Kimberly se nulla è ciò che sembra? Se l’uomo che ama e l’uomo che ha amato lottano, l’uno contro l’altro, per il suo cuore e la sua libertà? Un viaggio tra pericoli, azione e amore. Un viaggio nella diversità che porterà Kimberly a spingersi oltre la sua zona protetta.

Clicca per leggere la recensione

Il fantastico italiano: Radica – Lune

radica

“Per cicli e cicli gli eserciti dei due fratelli combatterono, spinti dall’odio. Prima i padri, poi i figli; poi, quando non ci furono più giovani da sacrificare, furono mandati i vecchi. L’odio di due persone dimezzò la popolazione dei regni. Fino a quando le donne, stanche della distruzione, della fame, delle lacrime senza fine, dissero basta.”

Vi è una terra immaginaria i cui paesi sono detti Podestati.

La morte di un Podestà, l’elezione del suo successore, la firma di un’importante convenzione commerciale e l’ombra di una potente e oscura droga fanno da sfondo all’intera trama e saranno all’origine di intrighi, menzogne, agguati, furti, rapimenti, scomparse misteriose, inseguimenti rocamboleschi, ricatti.

Una storia corale che, come protagonisti, vede una donna forte, chiamata a guidare la successione e decisa ad ogni costo a rispettare un giuramento; una figlia rimasta orfana coinvolta nei giochi di potere tra mercanti e commercianti; bambini misteriosamente scomparsi; ribelli in lotta per la loro gente; donne votate a preservare la vita; un uomo che gli eventi chiameranno a fare i conti col passato ed esseri, forse mostri, capaci di mutare e farsi crescere le ali.

Benvenuti nei Podestati!

Clicca per leggere la recensione

Consiglio spassionato: se amate il fantasy, cercate tra i libri pubblicati da Genesis Publishing. Ci sono delle vere perle nel loro catalogo! Sì, è un po’ una paraculata, però lo sapete che non vi mentirei mai e che non ho problemi a dire se una cosa non mi piace.

Il fantastico italiano: Multiversum – Leonardo Patrignani

multiversum

Secondo un’ipotesi scientifica, chiamata Teoria del Multiverso, non esiste un solo universo ma una rete di infiniti mondi paralleli, realtà alternative alla nostra dove gli eventi si sono verificati in un’altra maniera, e il corso dell’esistenza di ciascuno di noi ha seguito pieghe imprevedibili. Si suppone che queste dimensioni non siano in contatto tra loro. Ma se qualcuno riuscisse a stabilire un ponte telepatico tra due esistenze? E se un ragazzo e una ragazza si dessero un appuntamento impossibile? Come Jenny che abita a Melbourne. E Alex, di Milano. Da sempre sentono l’uno la voce dell’altra nella testa, ma per incontrarsi dovranno scavalcare ogni confine dello spazio e del tempo. Con l’aiuto di Marco, il miglior amico di Alex, in una fuga continua attraverso questa e la prossima civiltà, tra paradossi temporali, profezie, labirinti di ricordi, esperimenti genetici e identità inafferrabili, i due ragazzi cercheranno la chiave per comprendere la natura di questo legame e il significato della loro stessa vita.


Potrei continuare per ore, quindi direi che mi fermo qui.

Avete mai notato ostracismo nei confronti del romanzo fantasy? E verso il fantasy italiano?
Avete dei titoli da suggerire al di fuori del catalogo pensato soprattutto per i giovani lettori?

Resta connessə. Segui la nostra pagina Facebook e il nostro profilo Instagram, in modo da non perderti nemmeno una novità.

Bibliografia:

Guido Davico Bonino e “La letteratura fantastica italiana”.

La prima narrativa fantastica in Italia. 

20 romanzi fantasy italiani che meritano di essere letti

 

2 Commenti

  • Rispondi
    Michele Nigro
    Giugno 28, 2022 at 1:50 pm

    Grazie per aver citato il nostro lavoro su Guido Davico Bonino in bibliografia!

     
    • Rispondi
      Sara Emme
      Giugno 29, 2022 at 8:22 am

      È un articolo magnifico! Spero tanto che i lettori lo apprezzino! Personalmente, ho imparato tanto, quindi grazie a voi 🙂

       

    Lascia un Commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: